Luna piena – 17.dicembre.2013

LUNA PIENA – Martedì 17 dicembre – da Ajahn Munindo

Al di là del controllo

Chi smette
di contrapporre il mi piace al non mi piace
chi si è acquietato
chi non è influenzato
dalle condizioni del mondo
lo chiamo un grande essere.

   Dhammapada strofa 418

Il “mi piace” e il “non mi piace” si succedono così rapidamente che sentiamo di non avere alcun controllo su di essi.
Qualcuno ci dice qualcosa di piacevole e noi sentiamo che ci piace.
Un altro ci dice qualcosa di offensivo e noi sentiamo che non ci piace.

Può essere vero che non possiamo impedire l’emergere dei mi piace e non mi piace, ma se rallentiamo un po’, possiamo notare che abbiamo una scelta; se seguirli o no, se costruire un ‘me’ sulla loro base.

Quando la consapevolezza è ben stabilizzata, i “mi piace” e i “non mi piace” possono essere visti come movimenti che si svolgono in una realtà più ampia.
Cos’è questa realtà?

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.