Luna nuova – 7.marzo.2016

I mi piace e i non mi piace

Chi smette
di contrapporre il mi piace al non mi piace
chi si è acquietato
chi non è influenzato 
dalle condizioni del mondo
lo chiamo un grande essere.

  Dhammapada strofa 418

 
Non sono gli oggetti dei sensi a crearci dei problemi, ma il nostro essere influenzati da essi. Il Buddha e i grandi esseri realizzati vivevano tutti nel nostro stesso mondo materiale ma rimanevano imperturbati. Facevano esperienza del bello e del non-bello, ma senza dare origine alla sofferenza. Poiché conoscevano la realtà del mondo, interiore ed esteriore, restavano tranquilli, non intimoriti, liberi. Erano liberi di sperimentare le preferenze, senza spostarsi in una posizione a favore o contraria.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.