Luna piena – 14.novrembre.2016

Il male autoinflitto

Se con intenzione fai male
a una persona innocente
una persona pura e senza macchia
il male si ritorcerà contro di te
come sottile polvere gettata nel vento. 

  Dhammapada strofa 125

 
È una grande benedizione crescere circondati da persone che ci danno un buon esempio di cosa sia salutare e cosa no. E una delle lezioni più importanti che possono insegnarci è che quello che ci ritorna dalla vita è determinato da quello che noi abbiamo messo in gioco. Anche se non abbiamo avuto la benedizione di essere stati accompagnati da persone del tutto sagge e capaci, non è mai troppo tardi per istruire noi stessi; possiamo sempre sviluppare più presenza mentale, moderazione e saggia riflessione. Chi non riesce a imparare questa lezione fondamentale è preda di miriadi di forme di illusione. Per esempio, non vede che quando maltratta gli altri, maltratta anche se stesso. È penoso vedere quando chi è in una posizione influente abusa del suo potere, creando più sofferenza anziché generare le cause per un accresciuto benessere.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.