Luna piena – 21 settembre

L’affermazione di superiorità

La vittoria porta all’odio
perché gli sconfitti soffrono.
Chi è in pace vive lieto
al di là di vittoria e sconfitta.

  Dhammapada strofa 201

C’è un modo di volere la vittoria senza restare distrutti se non vinciamo? Possiamo sforzarci di raggiungere i nostri obiettivi senza perderci nello sforzo?
Generalmente, tendiamo a pensare che per riuscire dobbiamo bandire tutti i pensieri di perdita e concentrarci esclusivamente sulla vittoria. Questo significa ignorare il potere della consapevolezza e della saggia riflessione.
Se alleniamo abilmente le nostre capacità, diventa possibile essere consapevoli dell’impulso a voler vincere e anche essere consapevoli della consapevolezza stessa. Non c’è solo il voler vincere, c’è anche il conoscere che vogliamo vincere.
Coltivare questo consapevole conoscere è un aspetto del prendere rifugio nel Buddha. Tale prospettiva ha il potere di proteggerci dal cadere nel gioco imbarazzante dell’affermazione di superiorità.

Con auguri di ogni bene,

Bhikkhu Munindo

Ringraziamenti a Chandra per la traduzione.

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.