Archivi categoria: cinque precetti

Kamma

  La parola kamma significa letteralmente “azione”, “fare”. Nel buddhismo sta a significare “l’azione voluta” e non tutte le azioni in generale. La volontà in senso relativo, può essere buona o cattiva: allo stesso modo il kamma in senso relativo … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti, riconoscere la sofferenza | Lascia un commento

Se volessi diventare buddhista…

Se si vuole diventare buddhista, non c’è nessuna cerimonia da compiere, nessun battesimo da ricevere. Se una persona comprende l’insegnamento del Buddha, se è convinto che questo insegnamento è la via giusta e quindi si sforza di seguirlo, allora è … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Considerazioni secondo il Venerabile Ajahn Sumedho

  Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   Se siete impegnati nel rispetto dei cinque precetti, allora sapete quando ne avrete rotto qualcuno. Quindi, rappresentano delle linee guida per essere sempre più attenti, un po’ di più consapevoli e … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Non bere alcolici, non fare uso di droghe

Il Quinto Precetto recita: Assumo il precetto di astenermi da bevande intossicanti o da droghe che alterino la mente   Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   Fermarsi dall’assumere alcolici o droghe che modifichino la coscienza della mente. Evitare … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Parlare correttamente

Il Quarto Precetto recita: Assumo il precetto di astenermi da un linguaggio scorretto   Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   A livello grossolano se siete un gran bugiardo, diciamo, prendere questo precetto vi farà fermare dal dire grosse bugie. … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Il buon senso, da solo, può dissolvere le nostre nebbie?

Una cosa che mi è sempre piaciuta del Buddhismo – fin dai primi approcci – è che con poche parole semplici riesce ad evidenziare la vera natura che è in noi, quella che ogni uomo ha celata nel proprio intimo, … Continua a leggere

Pubblicato in blog, cinque precetti | 31 commenti

Corretta sessualità

Il Terzo Precetto recita: Assumo il precetto di asterermi da una cattiva condotta sessuale   Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   L’idea, al momento attuale,  è che qualsiasi esperienza sessuale pregressa è stata un’esperienza, ed è giusto poterla … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Non rubare

Il Secondo Precetto recita: Assumo il precetto di astenermi dal prendere ciò che non è stato dato liberamente   dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   Il Secondo Precetto è frenarsi dal prendere cose che non ci siano espressamente date… … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

Non uccidere

Il Primo Precetto recita: Assumo il precetto di astenermi dal distruggere intenzionalmente qualunque creatura vivente   Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho   I cinque precetti consistono nel non uccidere, non rubare, astenersi da atti sessuali non corretti, non … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

I Precetti secondo il Venerabile Ajahn Sumedho

  I Cinque… Otto… o Dieci Precetti sono le linee guida con le quali si incoraggiano le azioni delle persone consapevoli. Sono meglio detti come degli standard ideali di comportamento per gli esseri umani, che devono essere rispettati e coltivati. … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | Lascia un commento

I cinque precetti

Una volta al Buddha fu chiesto, dal suo assitente personale il Venerabile Ananda, quale fosse il posto di “sila“, l’integrità mentale, nel cammino dell’Illuminazione. Il Buddha rispose che la purezza della condotta del corpo e della parola conduce ad un … Continua a leggere

Pubblicato in cinque precetti | 1 commento