Parlare correttamente

Il Quarto Precetto recita:
Assumo il precetto di astenermi da un linguaggio scorretto

 

Dal libro “Cittaviveka” del Venerabile Ajahn Sumedho

 

A livello grossolano se siete un gran bugiardo, diciamo, prendere questo precetto vi farà fermare dal dire grosse bugie.
Se prenderete questo precetto, allora ogni volta che direte una grossa bugia dovreste riconoscerla, o no?
Ma se non prenderete questo precetto vi capiterà di dire grosse bugie e non accorgervene. Diventerà un’abitudine.

Raffinando questo precetto, imparate a parlare e ad usare la comunicazione in un modo attento e responsabile.
Lasciate stare le chiacchiere, il bla-bla-bla, le esagerazioni, i discorsi non particolarmente intelligenti o usare discorsi che feriscano o che insultino o che denigrino altre persone in modo intenzionale.
Inizierete a riconoscere come questi modi di dire influiscano nel profondo.
Potremmo rovinare -tutti i giorni- chiunque dicendo cose sgradevoli.
 

Ogni bene, Sudhammo

<< indietro

<< blog associato

Questa voce è stata pubblicata in cinque precetti. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.