Luna piena – 7.marzo.2012

LUNA PIENA — mercoledì 7 marzo — da Ajahn Munindo

Come l’acqua cade da una foglia di loto
così scivola via la sofferenza
da chi è libero da tossico desiderio.

 Dhammapada strofa 336

Facilmente le sofferenze della vita ci convincono di essere la cosa più importante.
Sembrano richiedere un’enorme quantità di attenzione.
Ma il Buddha ci insegna che le cose fondamentali sono la consapevolezza e la saggia riflessione.
Se la pratica della consapevolezza è matura, riusciremo a osservare la sofferenza appena sorge senza lasciarcene affascinare troppo.
Riusciremo anche a riflettere sulla realtà dei nostri stati d’animo e non solo a esserne toccati.
Non sono fondamentali, vengono e vanno.
E il loro emergere ha una causa.
Una volta riconosciuta la causa, dice il Buddha, la sofferenza semplicemente svanisce.

Con Metta
Bhikkhu Munindo
(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in fasi lunari. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.