Dhamma

Quando viene scritto con la maiuscola, il termine Dhamma puo’ indicare sia l’insegnamento del Buddha, sia la realta’ ultima, l’incondizionato.

E a questi due significati si riferisce la presa di rifugio nel Dhamma: rifugio in un insegnamento che conduce alla liberazione e rifugio nella liberazione stessa.

In questo modo la realta’ ultima non e’ vista come meta lontana e difficilmente raggiungibile, ma come qualcosa che infonde fiducia nel cammino interiore.

Significa smettere di dibatterci affannosamente nelle nostre ansie, paure, preoccupazioni e di inseguire ciecamente la promessa illusoria che esista una felicita’ ultima nel mondo condizionato. Cosi’ facendo l’influenza delle contaminazioni mentali sulla nostra esistenza diminuisce, lasciando uno spazio in cui puo’ penetrare la luce della visione profonda, o consapevolezza.

Ogni bene, Sudhammo

Questa voce è stata pubblicata in dhamma. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.