Luna piena – 26.marzo.2013

LUNA PIENA — martedì 26 marzo — da Ajahn Munindo

Per chi ha raggiunto la meta
non c’è più bisogno di una nuova forma:
è libero da paura e desiderio.
Estirpate sono le spine
dell’esistenza.

Dhammapada strofa 351

Se fossimo totalmente liberi dalla paura, potremmo gestire qualunque intensità la vita possa offrirci.
Per come stanno le cose, quando l’amore o l’odio entrano nel nostro cuore, tendiamo a perderci.
Anziché dimorare come vasta consapevolezza, capace di accogliere sensazioni forti, la paura si manifesta come un crollo in una consapevolezza bloccata.
Aggrappandoci e identificandoci con il desiderio, creiamo la paura.
E ci aggrappiamo a essa.
Per lasciar andare la paura dobbiamo lasciar andare anche il desiderio.
Ma questo non significa che desiderio e paura scompaiano.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in fasi lunari. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.