Luna piena – 6.vovembre.2014

Ciò che è veramente benefico

E’ facile a farsi quello
che non fa bene a nessuno
difficile invece è fare alcunché
di veramente utile e buono.

  Dhammapada strofa 163

Ci sono momenti in cui è giusto coltivare il ‘prendere le cose come vengono’. In altri momenti, possiamo trovare più benefico andare contro corrente. L’impeto delle nostre abitudini ci spinge facilmente ad azioni fisiche, verbali, mentali che minano i nostri sforzi di approfondire la pratica. Se ci ritroviamo a ripetere costantemente lo stesso errore, deve cambiare qualcosa, ma come creare il cambiamento? Ci vuole energia per vedere le cose al di là di come appaiono, come veramente sono. La moderazione consapevole, o andare contro corrente, è un modo per generare l’energia. Contrariamente ai valori della cultura diffusa, va bene frustrare le nostre preferenze. Fare sempre quello che ci piace può essere la ‘mia’ via, ma forse non è quella del Buddha.

Con Metta,
Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.