Luna nuova – 10 novembre 2015

Il nutrimento

Un’azione è corretta quando
a ripensarci non proviamo rimorso:
nella gioia si colgono i suoi frutti.

Dhammapada strofa 68


 
Il nostro cuore è nutrito dalla gioia.

Come al corpo fisico giova il cibo sano, così al nostro essere spirituale è di benefico la gioia. Siamo tutti consapevoli di come il corpo soffra quando mangiamo del cibo spazzatura. Il cibo spazzatura del cuore è il risentimento, l’amarezza, l’invidia e la paura. È saggio proteggerci da tutto questo.

Quando vediamo con chiarezza i benefici del consumo di qualcosa di davvero nutriente e il danno di indulgere in quello che è nocivo, propenderemo naturalmente verso quanto è salutare.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in fasi lunari, riflessioni. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.