Luna piena – 25.dicembre.2015

Il dono dell’aspirazione

C’è chi si risveglia
dall’inconsapevolezza
e fa luce nel mondo
come la luna
quando sbuca dalle nuvole.
 
Dhammapada strofa 172


 
Se volessimo fare un dono al mondo che faccia la differenza, cosa doneremmo?

Il Buddha probabilmente raccomanderebbe di offrire una salda risoluzione a risvegliarsi dalle abitudini della disattenzione.

Non possiamo dare per garantito di farcela, potrebbero esserci momenti in cui ci dimentichiamo di noi stessi, dicendo o facendo qualcosa che causa dolore, ma possiamo nutrire questa aspirazione.

La meta verso cui è diretto il nostro cuore è qualcosa su cui abbiamo autorità. E la risoluzione a risvegliarci è un dono generoso che sta nelle nostre possibilità.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in fasi lunari, riflessioni. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.