Luna piena – 24.ottobre – Pavarana

La trasformazione

Chi trasforma
vecchie e inconsapevoli abitudini
in gesti freschi e salutari
fa luce nel mondo
come la luna libera dalle nuvole.

  Dhammapada strofa 173

Sarebbe un vero peccato considerare tutte le nostre ‘vecchie e inconsapevoli abitudini’ solo come tendenze importune di cui doverci liberare.

Come riciclare oggetti materiali è sensatamente riconosciuto più accorto che buttarli via casualmente, allo stesso modo si può trovare molta saggezza e bontà in quello che prima ci creava sofferenza.

L’arroganza è sempre offensiva, ma una volta purificata e non più presa per definire chi e cosa siamo, può trasformarsi in fiducia in se stessi.

L’ostinazione è sempre sgradevole, ma una volta purificata e non vista come ‘sé’, può esprimersi come risoluta determinazione.

Con Metta,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.