Luna piena – 8 febbraio

Stabilire le priorità

Non tua madre non tuo padre
né chiunque della famiglia
può darti dono più prezioso
di un cuore ben diretto.

  Dhammapada strofa 43

Iniziare e concludere ogni giornata dedicandosi a rituali pieni di significato può essere un modo abile per mantenerci sul cammino.
Non ci inchiniamo al Buddha od offriamo l’incenso perché crediamo che la figura del Buddha abbia il potere di proteggerci. Piuttosto, manteniamo questi impegni perché abbiamo fiducia che nel nostro cuore ci sia il potenziale di risvegliarci al di là di tutti i relativi bisogni e le proiezioni.

Considerando il livello emozionale delle nostre vite, alcuni cercano un terapeuta nel tentativo di trovare quello che sentono di aver perduto; e così facendo vecchie ferite possono guarire e può ritornare la gioia di vivere. In questo caso, la figura del terapeuta risponde ai bisogni emozionali. Forme come inchinarsi e fare offerte a un altare rispondono ai nostri bisogni spirituali e così il nostro cuore può scoprire cosa significhi essere ben diretto.

Con auguri di ogni bene,

Bhikkhu Munindo

(Ringraziamenti a Chandra per la traduzione)

Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.